«

»

Set 04

Stampa Articolo

Problemi ad urinare?

LE CISTITI E LE PROSTATITI rappresentano le più comuni forme di infezione in ogni classe di età e si possono presentare con sintomi comuni o con quadri decisamente più gravi……

Per Lei: per “cistite” si intende l’infiammazione della vescica e talvolta può rappresentare una condizione complessa caratterizzata da dolori diffusi, insofferenza, alterazioni della qualità di vita e modificazioni della socialità dell’individuo affetto. Spesso sottovalutata, tale condizione può cronicizzare senza riuscire ad individuarne la vera causa. Infatti non esiste un solo tipo di cistite e capita che ne vengano trattati solo i sintomi senza aver fatto prima una corretta diagnosi. I sintomi con cui si presentano le cistiti sono simili tra i vari tipi: bruciore minzionale, fastidio, dolore al basso ventre, urgenza minzionale che può associarsi a perdita involontaria delle urine, urine torbide e maleodoranti a volte con tracce di sangue. Tali sintomi possono arrivare ad alterare la vita lavorativa e sociale della persona affetta. Per tale motivo presso l’istituto Frontis di Roma, si procede sempre con un inquadramento globale del paziente ed una serie di accertamenti specifici che permettono di individuare la cura più appropriata per risolvere definitivamente il problema.

Per Lui: la prostata è una ghiandola che fa parte dell’apparato genitale maschile e contribuisce alla produzione del liquido seminale. Con il passare degli anni, possono iniziare a manifestarsi delle problematiche legate all’ingrossamento della prostata o al rialzo del PSA da essa prodotto. La difficoltà nell’urinare, il bruciore, la sensazione di urgenza o quella di non svuotare completamente la vescica al termine della minzione con la successiva necessità di tornare al bagno subito dopo, sono tutti sintomi strettamente collegati alla prostata e, se trascurati, possono portare ad infezioni fino alla ritenzione acuta di urina con l’impossibilità di urinare. Presso l’istituto Frontis di Roma è possibile intervenire precocemente con terapie estremamente efficaci, con il supporto di molecole naturali fino all’intervento con le tecnologie di ultimissima generazione.

 

Dott.ssa Cristina Falavolti

Specialista in Urologia

Permalink link a questo articolo: http://www.frontis.it/problemi-ad-urinare/

1 comment

  1. Carolina Di Nuzzo

    Ho contratto infezione dopo aver tenuto il catetere per 40 gg.in ospedale. Escherichia coli curata con 18 gg di Ciproxin. Ali esame coltura delle feci viene riscontrato un altro batterio Klebosiella pneumoniae che al momento curo solo con assunzione di probiotici su prescrizione di un urologo.Il medico di famiglia mi aveva prescritto un altro antibiotico.A fine ciclo farò un nuovo esame urinario con relativa coltura. Ho 78 anni e una fortissima spinta a non trattenere le urine.
    Cordiali saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi