«

»

Mar 17

Stampa Articolo

L’obiettivo benessere è stato centrato

In tanti hanno partecipato l’11 marzo all’Ateneo Salesiano alla XII edizione del Convegno di Medicina del Benessere.

Tra tante novità e sorprese si è tenuta la XII edizione del convegno di Medicina del Benessere organizzato da Frontis per la festa della donna. Un modo alternativo e intelligente per trascorrere questa ricorrenza tra informazione medica, degustazioni e intrattenimento. Tanti i relatori che, venendo da tutta Italia, hanno coinvolto il pubblico con esempi e dati scientifici sui temi di maggior interesse e non solo.

Il Convegno si è aperto con i saluti del aula-mixRettore della Pontificia Università Salesiana Don Mauro Mantovani, seguito dalle altre figure istituzionali che hanno voluto dimostrare il loro riconoscimento al lavoro ogni anno svolto dal nostro Istituto per la salvaguardia del benessere e della bellezza della persona. A seguire un grande spazio è stato dedicato alla nutrizione per far capire come scongiurare il rischio fallimento di tante diete, come strutturare un regime alimentare sano e sottolineare il ruolo che hanno i test del DNA in materia di prevenzione. Nella seconda sezione si è parlato di medicina estetica, settore che attira sempre più interesse sia da parte delle donne che degli uomini: sono state illustrate nuove tecniche di medicina rigenerativa per il viso, per le varici e capillari alle gambe e per la cellulite. L’ultima parte è stata dedicata alla chirurgia miniinvasiva antiaging e alla prevenzione di patologie quali diabete, colesterolo e malattie cardiovascolari.

consultingGrande protagonista di quest’anno l’approfondimento: sono state predisposte 8 tavole rotonde dove esperti del settore hanno risposto alle domande dei partecipanti su temi che vanno dall’acne all’insonnia, alla menopausa, alle intolleranze, ai disturbi alimentari, ai dolori mestruali. «Di anno in anno il pubblico diventa sempre più attivo – spiega la dottoressa Paola Fiori, direttore sanitario Frontis – Come accade per altri ambiti, anche la medicina deve diventare sempre più interattiva e permettere alle persone di interfacciarsi in prima persona con esperti e professionisti del settore».

 

 

 

L’iniziativa non si è limitata alle spiegazioni!

premiI partecipanti hanno avuto l’occasione di vincere fantastici premi, messi in palio dall’Istituto Frontis. L’estrazione dei vincitori del concorso “Mi vedrei così” ha concluso le attività nell’aula Paolo VI, con grande soddisfazione dei nove vincitori dei ricchi premi per la salute e il benessere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma non solo!

NutrigustoAlla manifestazione hanno preso parte anche tante aziende che operano nel settore della medicina del benessere: sono stati allestiti stand, regalati omaggi ai partecipanti e forniti consigli di bellezza e salute, ma non solo. L’ultimo momento della manifestazione è stato infatti “Nutrigusto”, uno spazio riservato alle eccellenze gastronomiche per far degustare a tutti i prodotti tipici che provengono dalle nostre regioni.

Permalink link a questo articolo: http://www.frontis.it/lobiettivo-benessere-e-stato-centrato/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi