«

»

Nov 02

Stampa Articolo

News angiologia

Capillari, varici, insufficienza venosa?

I risultati della fleboterapia rigenerativa.

La terapia rigenerativa ambulatoriale progressiva, acronimo T.R.A.P.,  è un trattamento specifico per i vasi venosi dilatati delle gambe, del viso (couperose), del plesso emorroidario.

La T.R.A.P. si prefigge di ristabilire il calibro originario delle vene, riportandole alla loro corretta funzione originaria di drenaggio. Il trattamento consiste nell’iniettare nelle vene un’associazione di farmaci rigeneranti, opportunamente scelti dal medico specialista e dosati in base alla situazione di ciascuno.

Quando è consigliato utilizzare questa tecnica?

Le patologie e gli inestetismi trattabili sono le teleangectasie (capillari dilatati), le vene e venule reticolari sottocutanee, le vene varicose di ogni ordine e grandezza.

A differenza delle sclerosanti o della chirurgia ablativa, questa tecnica serve per rinforzare le pareti delle vene che va a trattare, permettendo al sangue di fluire nuovamente secondo la naturale direzione centripeta verso il cuore.

La fleboterapia permette quindi di far scomparire o rendere normalmente visibili i vasi superficiali che risultavano varicosi, senza tuttavia occluderli.

Presso l’istituto Frontis di Roma, la dottoressa Paola Fiori esegue questa terapia da molti anni, con ottimi risultati sia estetici che medici.  I pazienti riferiscono infatti una sensazione di benessere a carico degli arti, una remissione dei gonfiori delle caviglie, della stanchezza e dolenzia notturne, dell’aspetto spesso cianotico e discromico della caviglia, cui si associa un risultato estetico generale, compresa la riduzione della cellulite che annovera fra le proprie cause anche la stasi venolinfatica.

Prima di procedere al trattamento, la stessa dottoressa Fiori esegue una visita specialistica con esame doppler, accuratamente disegna il quadro completo del sistema venoso superficiale e profondo, illustra le possibilità di cura e stabilisce il protocollo di trattamento, frutto di anni di esperienza e continue revisioni al fine di migliorare e velocizzare sempre più il risultato anche nei casi più difficili.

Il numero di sedute necessarie e la loro cadenza dipenderà ovviamente dalla situazione di partenza.

Al termine di ogni trattamento e per 40 giorni circa dopo l’ultimo, il paziente indosserà una calza elastica a compressione per dare modo alle vene di rigenerarsi nel calibro corretto. Questo il motivo per cui è indicato cominciare al più presto in autunno il proprio trattamento.

Ulteriori vantaggi: nessuno stop alle attività sportive e lavorative che potranno tranquillamente essere effettuate con il gambaletto o la mono calza, piscina compresa.

 

Prenota ora la tua visita e rigenera le tue gambe!

 

Info e prenotazioni al numero 0688640002

Permalink link a questo articolo: http://www.frontis.it/capillari-varici-insufficienza-venosa/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi